brochure 23 aprile 2011

L'Acquedotto racconta

Una giornata di visite guidate nello stadio della Torres



Novant'anni e sentirli tutti, tra rughe, qualche crepa di troppo e il peso di una storia che non è solo sportiva, ma è storia della città. Campo della Torres, stadio Acquedotto, Vanni Sanna. Chiamatelo come volete, ma guardatelo - e trattatelo - con il rispetto che si deve a un monumento. Quel campo che oggi è di un verde splendente e che un tempo è stato una durissima spianata di terra e pietre, quelle tribune che hanno cambiato forma più volte senza mai dare la sensazione di essere complete, quei quattro ettari di terreno che prima erano immersi in un oliveto e che oggi sono circondati dal cemento, rappresentano da 89 anni il punto di riferimento di intere generazioni di sportivi sassaresi. L'erbetta e i muri della Torres grondano di speranze e delusioni, di sogni bellissimi e risvegli devastanti. I nostri padri e i nostri nonni, molto prima di noi, hanno gioito e imprecato su quei gradoni. Grandi uomini, oltre che eccellenti sportivi, hanno versato sudore e fatica su quel campo. Calciatori, soprattutto, ma anche pugili, ciclisti, velocisti, fantini, schermidori, tennisti, cestisti. L'Acquedotto ha visto i gol sensazionali di Serradimigni, Lepri e Zola, i pugni tremendi dell'olimpionico Gavino Matta, gli scatti brucianti di Tonino Siddi, i lanci infiniti di Mario Bossalino, le imprese del pentathleta Otto Sussarello. Ha ospitato anche bidoni colossali, maneggioni di bassa lega e facili approfittatori. Tutto fa storia.
E novant'anni, anche per questo, lo stadio Vanni Sanna li sente tutti. Fondato, costruito e pagato interamente dai soci torresini (fu probabilmente il primo stadio privato in Italia), oggi appartiene al Comune di Sassari, che ha il dovere - al pari di tutti i sassaresi - di valorizzarlo e preservarlo, per consegnarlo alle generazioni future insieme al patrimonio di sport e storia cittadina che l'Acquedotto continua a raccontare.


Andrea Sini - presidente dell'associazione Memoria Storica Torresina







Rassegna stampa


La Nuova Sardegna


La Nuova Sardegna


Sardies.org


Sardies.org


Sassarinotizie.com


Comune di Sassari


Web 2.zorro


flickr


Sportivamentesassari.it