1 settembre 2010

L'Amst regala 50 palloni al settore giovanile della Torres

 

Palloni "griffati" Amst1903 per il settore giovanile della Torres, che lunedì ha ripreso l'attività in vista della nuova stagione nel campo in sintetico di Carbonazzi.

Al via della preparazione, i giovani rossoblù hanno trovato ad attenderli cinquanta palloni nuovi di zecca, messi a disposizione dall'Associazione Memoria Storica Torresina, che raccoglie tifosi di tutte le età e di tutti settori dell'Acquedotto. Un regalo graditissimo, che suggella l'accordo di collaborazione tra l'Amst e il settore giovanile della Torres.

"Per la nostra associazione, che non ha scopi di lucro e si alimenta esclusivamente dalle quote sociali e da qualche piccola donazione, si tratta di uno sforzo notevole - spiegano gli ideatori dell'iniziativa -. Ma è un modo per dare un aiuto concreto al vivaio della Torres, che deve essere una colonna portante della società e della squadra di domani".

A convincere il direttivo dell'Associazione della bontà del progetto giovani rossoblù è stato Daniele Sechi, investito dal presidente Antonello Lorenzoni del ruolo di plenipotenziario del vivaio torresino. La riorganizzazione è stata immediatamente premiata con l'inserimento della formazione juniores di Giovanni Mallau e Michele Piras nel campionato regionale. Giocheranno nel campionato regionale anche gli allievi allenati da Sandro Soro.

Dopo i cento abbonamenti junior distribuiti gratis ai tifosi under 15, l'Associazione Memoria Storica Torresina prosegue dunque nel suo lavoro di fidelizzazione "dal basso". Le prossime iniziative sono imminenti.

 LA NOTIZIA SU:

Sardies

Sassarinotizie

Alguer.it