RIUNIONE ANNUALE DELL'ASSOCIAZIONE EX CALCIATORI TORRES

Il 2 giugno 2009 si è svolto il pranzo annuale dell'associazione Ex calciatori Torres. In mattinata, sull'erbetta dell'Acquedotto si è giocato un quadrangolare tra squadre formate da vecchie glorie torresine e dai giocatori della formazione rossoblù 2008-'09.

Tantissimi, come ogni anno, i torresini di ieri e di oggi arrivati da tutta la Sardegna e dal Continente per prendere parte al tradizionale appuntamento.

Dalla Toscana, dove risiede da diversi anni, è arrivato Francesco Sanna, centrocampista torresino per diverse stagioni a cavallo tra gli anni 70 e 80. A Sanna è stata consegnata una targa in memoria di suo padre Salvatore, storico massaggiatore della Torres, scomparso esattamente dieci anni fa.

Una targa è stata consegnata anche alla famiglia di Vincenzo Cuscuzzu, per decenni custode della struttura dell'Acquedotto.

Tra i presenti anche un trio di protagonisti della Torres degli anni Quaranta: Luca Cuccuru, presidente onorario dell'Associazione Memoria Storica Torresina; Mario Niedda e Beniamino Manunta, arrivati apposta da Ozieri.

La riunione annuale ha offerto come sempre la possibilità di vedere uno "spaccato" di storia torresina. Da Costanzo Dettori a Enzo Gavini, passando per Tonio Trudu, Gianfranco Palmisano, Marieddu Pinna, Armando Farina, Roberto Ennas (presidente dell'associazione vecchie glorie), Giovanni Lungheu e Gianmario Coghene.

Nell'occasione è stata celebrata una sorta di gemellaggio tra le vecchie glorie e l'Associazione Memoria Storica Torresina. Andrea Sini, presidente dell'Amst, ha consegnato a Roberto Ennas una tessera onoraria intestata simbolicamente all'Associazione Ex calciatori Torres.

Enzo Gavini dona una targa alla famiglia di Vincenzo Cuscuzzu


Armando Farina e Francesco Sanna


Mario Niedda, Luca Cuccuru e Beniamino Manunta

Francesco Sanna e Gianfranco Palmisano


Sanna e Trudu

Francesco Sanna e Tonio Trudu: il rigore di seconda 25 anni dopo


La consegna della tessera a Roberto Ennas